News
..
..
..
11.03.19Nuove pubblicazioni.. 

 

Sono disponibili, nella sezione Documenti, nuove pubblicazioni:

 

..
..
..
06.03.19Incontro con i candidati - Swissminiatur Melide.. 

..
..
..
25.02.19La Corrida in Collina.....il giorno dopo...... 

Come da programma si é svolta la festa di carnevale per i bambini (e non solo).
Purtroppo l'affluenza non é stata quella che ci aspettavamo, forse complice il bel tempo che ha portato molti a spostarsi in montagna a sciare, ma nonostante ciò la festa é stata un successo di allegria soprattutto per i bambini, grazie anche alla "frizzante" conduzione di due persone che in questo sono esperte, Maristella Polli e Fabrzio Casati.
il PLR di Collina d'Oro si impegna da anni nell'organizzare questo tipo di eventi per portare il proprio contributo alla vita del comune così come si impegna nell'ambito politico perché questa sia la migliore possibile per tutti; i sorrisi dei bambini ci hanno sicuramente ripagato degli sforzi fatti per organizzare questa giornata; scopritelo voi stessi dalle immagini :

 

Photo Gallery

Video

..
..
..
22.02.19Maristella Polli - Lista PLR: numero 5 , Candidata numero 46.. 


Montagnola, Febbraio 2019

 

Carissime amiche, Carissimi amici,


mi permetto inviarvi questo scritto in occasione delle prossime elezione cantonali del 7 aprile.


Mi rendo conto che in questo periodo sarete sollecitati da più parti ma spero che terrete in considerazione anche la mia candidatura. Desidererei essere rieletta in Gran Consiglio per la 4.a volta e poter così concludere, spero al meglio, la mia stagione politica.


In particolare vorrei continuare ad occuparmi di scuola, di formazione dei nostri giovani e di sanità.


Ritengo sia importante pensare alle future generazioni ed alla società di domani che purtroppo, al momento,  sono in una fase molto preoccupante. Parecchi temi sono ancora da risolvere, altri sono stati approfonditi ed evasi nella presente legislatura. Legislatura che, in alcune sessioni, ha mostrato tanti litigi, tante incompetenze e limiti all`educazione. Ma, come dico sempre, perché ne sono convinta, se tutti noi critichiamo ma non ci occupiamo dei problemi della nostra gente, non potremo più lamentarci pensando a quali rappresentanti avremo nelle istituzioni.


La passione, la libertà ma soprattutto il rispetto mi sollecitano quindi a chiedere un nuovo ed ultimo mandato convinta che la serietà, la competenza, la responsabilità siano elementi imprescindibili per trovare soluzioni adeguate ai problemi quotidiani dei cittadini.


Grazie per il vostro sostegno



 Maristella Polli     

 

Lista PLR: numero 5 , Candidata numero 46

                                                                              

                                   

..
..
..
15.02.19Nuove pubblicazioni.. 

 

Sono disponibili, nella sezione Documenti, nuove pubblicazioni:

 

 

 

 

 

..
..
..
02.06.18Assemblea Generale Ordinaria e Inconro con Ignazio Cassis.. 

 

Care concittadine,

Cari concittadini,

 

Alcuni mesi fa abbiamo festeggiato con molta gioia e orgoglio l’elezione del Consigliere Federale Ignazio Cassis, nostro illustre concittadino, con grandi festeggiamenti organizzati dal Municipio del nostro Comune in Piazza Brocchi.

 

La sezione PLRT di Collina d’Oro ha deciso ora di organizzare un ulteriore festoso incontro con l’Onorevole Ignazio Cassis e sua moglie Paola per tributare loro il nostro omaggio e riconoscimento per averci permesso di avere un nostro rappresentante in Consiglio Federale.

 

Una serata nel corso della quale potremo dialogare con lui e conoscere più da vicino le sue emozioni, i suoi impegni e doveri ma anche le sue impressioni dopo alcuni mesi che l’hanno visto confrontato con problematiche nazionali e internazionali estremamente impegnative.

 

Il PLRT offre quindi un’ulteriore opportunità per avvicinare il Consigliere federale e sua moglie in un’atmosfera di festa al Salone BORA DA BESA, in occasione della sua assemblea ordinaria (vedi ordine del giorno a tergo), la sera di

 

SABATO 2 GIUGNO 2018 A PARTIRE DALLE 20.30

 

Vi attendiamo numerosi.

 

Con i nostri migliori saluti.

La Presidente

 

 

Maristella Polli

 

                                 ----------------------------------------------------------------------

 

Assemblea Generale Ordinaria

 

che si terrà

 

sabato 2 giugno 2018 alle ore 20.30

presso il Salone Bora da Besa di Gentilino

 

 

 

Ordine del giorno

 

1.          Saluto del Presidente

2.          Approvazione verbale dell’Assemblea del 16 novembre 2017

3.          Relazione del Presidente

4.          Sostituzione di un membro di Comitato sezionale

5.          Nomina del secondo revisore

6.          Approvazione conti 2016 e 2017

7.          Eventuali

 

Nella seconda parte della serata avremo il piacere di avere come ospite il Consigliere Federale Ignazio Cassis.

 

Al termine del dibattito verrà offerto un rinfresco.

 

Certi per l’attenzione, con i migliori saluti

 

 

 

 

 

 

Comitato Sezione PLRT Collina d’Oro

..
..
..
16.11.17Intervista a Sergio Ermotti.. 

 

GENTILINO - Calcio, gorilla e bodyguard, voli in aeroplano, pensioni e una Svizzera che resta forte nell'innovazione ma che perde competitività in diversi altri campi. È stata una lunga chiacchierata quella che l'ex direttore del CdT Giancarlo Dillena ha avuto ieri sera con Sergio Ermotti a Gentilino (entrambi ospiti della sezione PLR di Collina d'Oro). Una chiacchierata in cui in un'oretta, appunto, si è parlato un po' di tutto e in cui il timoniere di UBS si è confidato con il pubblico presente.


Ticino: quel posto chiamato casa - Si è iniziato parlando proprio dei suoi legami con Collina d'Oro. «Legami iniziati - ha spiegato Ermotti - il 3 luglio del '92, quando mi sono sposato a Montagnola. E poi nel '94 quando, il giorno della nascita di mio figlio, ho comprato casa. Pur poi passandoci poco tempo, perché poi siamo stati a Londra a Zurigo e New York, la mia casa è Montagnola. E già quando ero giovanissimo, e lavoravo a Zurigo, comunque facevo il pendolare tornando in Ticino per il weekend. In Ticino ho anche ancora un ufficio».


Sveglia alle 5.45 – Ma come è la giornata tipo dell'uomo al vertice di UBS? «Giornate tipo probabilmente non esistono. Di solito mi sveglio alle 5.45, faccio palestra e entro in ufficio vero le 7.15. La giornata lavorativa finisce attorno alle 19.15. C'è molto da fare. Gestire il passato e il presente. C'è forse ancora poco tempo per preparare il futuro».


La sicurezza – Ermotti è alla testa del principale gruppo bancario elvetico e di uno dei principali al mondo. Quando viaggia è accompagnato da agenti di sicurezza? «Di solito sì, soprattutto quando viene annunciato che sarò presente in un determinato luogo. Oggi la situazione è diversa e anche in Svizzera, in generale, la situazione è sicura. Ma in alcune parti del mondo è meglio avere la sicurezza. Non dimentichiamo che chi svolgeva il mio compito, ma in Deutsche Bank, è stato ucciso da un attentato in Germania». Alfred Herrhausen, capo della principale banca tedesca, rimase vittima di un attacco dinamitardo in Assia nel 1989, attribuito alla Rote Armee Fraktion.

Un calcio alla Serie A – Si è parlato anche di calcio, una delle grandi passioni di Ermotti (che tra l'altro è presidente anche del Football Club Collina d'Oro). «Da giovane studiavo poco e facevo tanto sport. La passione era il calcio. Sognavo di diventare professionista e ho pure giocato nelle riserve del Chiasso quando era in Serie A». Poi uno stiramento ai legamenti della caviglia. «Un infortunio che mi ha fatto capire di concentrarmi su altro». Un infortunio che forse l'ha indirizzato con convinzione verso una carriera bancaria che l'ha portato in giro per il mondo («Zurigo, Londra, New York») e alla testa di uno dei principali gruppi mondiali (senza dimenticare lo stipendio: 13,7 milioni l'anno).


Lugano, Milan e Chelsea – «Tifo Lugano e Milan – ha spiegato Ermotti – e nel mio periodo a Londra simpatizzavo per il Chelsea. Ma quando hanno iniziato a vincere solo perché avevano i soldi hanno perso un po' di simpatie».


Una vita in aeroplano – E quante ore passa Ermotti in aeroplano ogni settimana? «Non moltissime in realtà. Sono viaggi corti, spesso in Europa. Ma comunque almeno due volte la settimana sono in volo. Poi vado circa 4 volte l'anno in Asia e 4 o 5 volte in America. I viaggi lunghi sono meglio. Ci si può rilassare».


«UBS non lascia la Svizzera» - A questo punto della serata le domande di Dillena sono entrate in argomenti più seri. Ad Ermotti sono per esempio stati chiesti chiarimenti in merito a una recente intervista in cui dichiarava che UBS potrebbe lasciare la Svizzera. «In realtà – ha spiegato - al giornalista avevo detto che uno dei punti chiavi di UBS è quello di restare in Svizzera. Mi aveva chiesto se ritenessi impossibile un trasferimento della banca all'estero e ho semplicemente detto che nulla è impossibile. D'altra parte ancora recentemente una grossa banca svedese si è spostata in Danimarca. Ma fondamentalmente è stato un bene che sia passata quella frase e che il giornalista abbia forzato un po' la mano (io stesso sono consapevole che i giornalisti con le mie frase poi ci monteranno la panna). Ha fatto discutere e riflettere. La Svizzera deve difendere la sua competitività e nulla può essere dato per scontato. Soprattutto se pensiamo che le nostre grandi multinazionali sono possedute all'80% da capitali esteri».


«Troppe regole» - La competitività svizzera è un tema su cui Ermotti si è già espresso molte volte. Per il capo di UBS il Paese sta perdendo velocità e attrattività. Colpa della burocrazia e anche della politica. «C'è un po' un abuso della democrazia diretta tra i partiti di Governo. Se si è al Governo, e si porta avanti una politica di collegialità, non si può poi fare l'esatto contrario utilizzando con così tanta facilità lo strumento dell'iniziativa popolare». Ermotti ha ricordato che la Confederazione è al secondo posto nella classifica stilata dal World Economic Forum per quanto riguarda innovazione e predisposizione del territorio ad accogliere iniziative economiche. «Ma quando si guarda alla facilità di aprire un'azienda la Svizzera si ritrova al 33esimo posto (nel 2005 eravamo al decimo) e addirittura al sessantesimo se si considera la complessità delle domande di costruzione. Il numero di nuove aziende è in calo e se è vero che siamo forti nell'innovazione, nella ricerca e nei Politecnici, è anche vero che poi nessuno sviluppa questi progetti in Svizzera. Per le banche era necessario avere più regolamentazione per evitare quello che è successo 10 anni fa. Infatti noi non chiediamo meno regole. Chiediamo però che non siano di più. E bisogna ricordarsi che se abbiamo un'economia forte è anche perché abbiamo sempre avuto un sistema bancario forte, che offriva finanziamenti a basso costo. Ancora oggi lo spread sui presiti ipotecari applicato in Svizzera è tra i più bassi al mondo».


In pensione a 72 anni - E si è parlato anche di pensioni. «Mi spiace essere schietto, ma a una persona di 35 anni dobbiamo dire che lavorerà fino a 70 o 72 anni. Senza una riforma strutturale, ma limitandoci a riforme finanziarie come quella proposta recentemente, non c'è alternativa. La speranza di vita è cresciuta, la demografia è in calo e c'è anche una diffusa contrarietà all'immigrazione. O si risolve la situazione o ci sarà uno scontro generazionale. I giovani inizieranno a dire che non vogliono più pagare per i vecchi».


Brexit e bitcoin - Si è infine pure discusso di Brexit. Per Ermotti «ci perderà l'Europa e ci guadagneranno Stati Uniti e Asia. È vero che alcune società lasceranno Londra per arrivare sul Continente. Ma, al netto, a perderci sarà l'Europa». E la Svizzera? «Dovrà fare attenzione agli inglesi per quanto riguarda la gestione patrimoniale e il private banking. Potrebbero concentrarsi su questo settore, in cui oggi siamo noi i principali attori in Europa. Ma le cose cambiano in fretta, basti pensare che un tempo Zurigo e Ginevra erano le piazze più importanti per gli eurobond ed è bastato introdurre la tassa di bollo per vedere questo mercato scomparire e trasferirsi a Londra e a Lussemburgo». Ermotti si è poi detto scettico sui bitcoin. «Non ne capisco il senso. Mi sembra una moderna catena di Sant'Antonio o i tulipani in Olanda: una bolla».

 

..
..
..
13.03.17Il PLR c’è. Pronto a lavorare per Voi... 

Care amiche e cari amici,


il 2 di aprile sarà determinante eleggere coloro che meglio potranno assicurare alle realtà della Nuova Bellinzona, Paradiso e Riviera una conduzione politica e istituzionale positiva e di qualità per poter affrontare in modo adeguato le sfide che ci attendono. È bene ricordare che il benessere della Svizzera e l’alta qualità di vita di cui beneficiamo, sono il risultato della storia liberale della nostra democrazia. I liberaliradicali sono garanti di questa impostazione che ci porta a privilegiare l'innovazione, l’analisi oggettiva delle varie problematiche, la valutazione delle possibili alternative per infine individuare la soluzione migliore. Siamo ben coscienti al contrario che slogan semplicistici, ideologismi e conservatorismo non portano da nessun parte.
Ribadiamo con forza la convinzione che sia indispensabile il giusto equilibrio tra responsabilità individuale e responsabilità sociale, riproponiamo con forza i principi di libertà, coesione e progresso. Sono questi i valori che hanno fatto grande il nostro paese e continueranno ad essere decisivi anche in futuro.
Le liste del PLR per la Nuova Bellinzona, per Paradiso e per il nuovo Comune della Riviera propongono donne e uomini di grande valore e con una solida esperienza. Candidati pronti a mettere al servizio delle cittadine e dei cittadini la loro testa, il loro cuore e le loro mani ossia le loro competenze, la loro passione e la loro capacità di azione.
Il materiale di voto è ormai arrivato nelle vostre case, il momento è estremamente importante e vi invito ad adoperarvi a fondo a favore dei nostri candidati, del nostro partito ma soprattutto a favore del nostro paese che ha bisogno di liberaliradicali come l'aria.

Colgo l’occasione per segnalarvi due importanti appuntamenti che saranno momenti di condivisione, compattezza e sprone:


Comizio elettorale Riviera
Sabato 11.3, a partire dalle 19 alla palestra di Osogna


Festa delle famiglie per la Nuova Bellinzona
Domenica 19.3, a partire dalle 10.30 al mercato coperto di Giubiasco


Sperando di ritrovarvi numerosi, con i vostri famigliari, i vostri amici, e tutti coloro che vogliono bene al nostro Partito e al nostro splendido Cantone, vi saluto calorosamente.
Il PLRT a Bellinzona, a Paradiso e in Riviera c’è ed è pronto a lavorare per Voi.


Bixio Caprara

Presidente PLR


..
..
..
01.02.17Presa di posizione e analisi PLR in merito al Progetto Campo Campari.. 

Gentili Signore Municipali,

Egregi signori Municipali,

 

Martedì sera, 31 gennaio 2017 si è riunito al Bora da Besa il Comitato di Collina D`Oro, i Municipali , i supplenti Municipali e i Consiglieri comunali PLR per analizzare ,in una prima fase, il progetto presentato concernente il comparto Campo Campari.

Riconfermiamo che il PLR ritiene sia positivo chinarsi sulla sistemazione di questo comparto, ormai da tempo ritenuto obsoleto, così come già indicato nella nostra lettera inviata al Municipio un anno fa, e siamo molto soddisfatti che le osservazioni e le critiche espresse allora siano state tenute in debita considerazione.

È decisamente interessante estendere l`ipotesi di progetto a tutto il comparto tenendo ben presente che la valutazione di una zona sportiva, e non unicamente calcistica, è stata ben realizzata nell’analisi dello stesso. Dalla planimetria consultata risulta evidente l`applicazione di tale offerta oltre alla zona spogliatoi, buvette e sala che risultano essere ben inserite. Ci facciamo inoltre portavoce di un`ulteriore richiesta d`approfondimento: premesso che una struttura come quella proposta con il progetto citato deve presentare dei vantaggi per il più ampio bacino d`utenza possibile, tanto più flessibile e capiente è la struttura tanto più diventa politicamente sostenibile la messa a frutto di questo terreno pregiato e l`impegno finanziario che ne deriva. Chiediamo quindi al Municipio di valutare l`opportunità di ampliare ulteriormente la cubatura della costruzione annessa . Si potrebbe ipotizzare uno spazio aperto e polivalente destinato ad esempio alla pratica di una spor “ soft” come il tennis da tavolo. La proposta permetterebbe, nel suo insieme, di ospitare non soltanto partite ma anche assemblee di associazioni sportive o altre manifestazioni. Diamo di principio quindi la nostra adesione a questa prima fase che si è limitata alla visione tecnica del progetto.

Ma ci permettiamo anche di aggiungere che per esprimere un parere definitivo chiediamo a questo Lodevole Municipio di poter disporre di un Business Plan per interpretare in modo completo e corretto l`investimento che il Comune dovrebbe elargire. Spese da sostenere nella gestione corrente, introiti ipotizzabili con gli affitti, e importante , dare massima attenzione alle Commesse pubbliche e chiedendo una visione esperta anche da parte dell`Ufficio Tecnico. Senza ovviamente dimenticare, ci teniamo a sottolineare,  altre opere che sono in cantiere nel nostro Comune ,o che lo saranno a breve, già giudicate da tutti i partiti prioritarie.

  

Con queste nostre considerazioni, ed in attesa di ricevere la documentazione richiesta per procedere ad una ulteriore approfondita analisi ed elaborare il nostro consenso definitivo, ringraziamo il Municipio per il lavoro svolto. Per concludere ci preme ribadire che è estremamente importante  tenere ben presente che l`offerta elaborata dovrà permettere un usufrutto allargato alla nostra popolazione ed in particolare ai giovani della Collina.

  

Con stima.

  

Per il Comitato

 

Maristella Polli

Presidente Sezione PLR Collina D`Oro

 

..
..
..
01.11.16LETTERA APERTA AGLI ABITANTI DI COLLINA D’ORO.. 

 

 

Carissimi,

 

la presente lettera vuole essere una precisa e puntale presa di posizione del mio partito, il PLR, assolutamente in contrasto con le dichiarazioni rilasciate dal Municipio di Lugano, nelle scorse settimane, in merito ad una presunta possibile aggregazione alla Grande Lugano del nostro comune di Collina d’Oro, dichiarazioni che sono contrarie anche a quanto dichiarato dal Consigliere di Stato Norman Gobbi  alcune settimane fa, che prefigurava la creazione di una Collina Sud e una Collina Nord nel Luganese.

Nella trasparenza che mi ha sempre contraddistinto, intendo essere chiara e rispondere in modo deciso a prevaricazioni nei confronti delle nostre istituzioni e senza minimamente tenere in considerazione l`opinione imprescindibile della popolazione di Collina d`Oro. Dopo aver discusso in seno al comitato della sezione PLR e con i nostri municipali intendo manifestare, anche a loro nome, la nostra preoccupazione ed il nostro dissenso ad un modo di agire decisamente fuori dalle righe.

Oggi la politica richiede un impegno sempre maggiore e questi sono i momenti nei quali la nostra voce liberale radicale deve farsi carico di manifestare il malcontento della popolazione di Collina d`Oro. Con il nostro Sindaco, in particolare, ci siamo assunti il compito di trovare una soluzione condivisa con gli altri comuni limitrofi (Grancia, Muzzano, Sorengo) tenendo ben presente anche la gestione finanziaria degli stessi.

Ricordiamo a tutta la popolazione che noi siamo un Comune solido e ben strutturato, che tiene in grande considerazione la vicinanza ai suoi cittadini, la forza propositiva e progettuale operando in una struttura snella ed efficiente pronta ad adattarsi alle nuove esigenze che man mano si presentano e vogliamo inoltre ricordare che il Comune di Collina d`oro è un comune finanziariamente forte. L`aggregazione con la città di Lugano potrebbe portare solo svantaggi che sono sotto gli occhi di tutti. Abbiamo collaborato e continueremo a farlo per trovare la soluzione migliore per il nostro Comune che possa tenere in considerazione i desideri dei nostri concittadini.

Se dovremo lottare contro imposizioni luganesi lo faremo senza alcuna remora.

Penso quindi di avervi illustrato, a grandi linee, la posizione ben definita del PLR e che, sono sicura, rappresenta la voce di molti abitanti di Collina d`Oro.

Concludo ribadendo che bisogna crederci, bisogna aver la voglia di affrontare queste sfide e metterci tanta ma tanta passione con coraggio e senso di responsabilità.

Grazie a tutti per avermi ascoltata .Con la stima di sempre. A nome della Sezione PLR e dei Municipali PLR.

..
..
..
..
PLR Collina d'Oro – 6926 Montagnola – info@plrcollina.ch
..